Le differenze tra correnti rip, risucchi e maree rip

Ci sono tre principali correnti oceaniche pericolose. Le correnti di rip, le risacche e le maree di rip sono molto frequenti nella maggior parte delle spiagge e delle regioni costiere. Imparare a sopravvivere loro.

I surfisti conoscono molto bene le correnti – sono già stati trascinati da una forte corrente o canale.

Tuttavia, possiamo valutare i pericoli distinti e agire di conseguenza? Come facciamo a tornare in spiaggia, e quando dovremmo sapere che qualcosa non va?

La Eastern Long Island Coastal Conservation Alliance (ELICCA) ha dettagliato le differenze tra questi pericoli naturali della spiaggia.

Vediamo.

Che cos’è una corrente Rip?

Le correnti di rip sono forti flussi offshore e spesso si verificano quando le onde di rottura spingono l’acqua sul viso della spiaggia.

Questa acqua accumulata deve fuoriuscire verso il mare mentre l’acqua cerca il proprio livello.

In genere il flusso di ritorno (backwash) è relativamente uniforme lungo la spiaggia, quindi le correnti di rip non sono presenti.

Se c’è un’area in cui l’acqua può fuoriuscire dall’oceano più facilmente, come una rottura nella barra di sabbia, allora si può formare una corrente di strappo.

Correnti Rip sono generalmente solo decine di piedi di larghezza, ma ci possono essere diversi in un dato momento distanziati ampiamente lungo la riva.

Le correnti di strappo sono spesso rilevate in acqua alta fino al ginocchio.

Possono essere difficili da fuggire camminando verso la riva contro corrente una volta che sei in acque profonde.

Queste forti correnti dirette in mare aperto spingono l’acqua o qualcuno a tutte le profondità dell’acqua attraverso la zona di surf.

La corrente dissipa solo al largo delle onde di rottura dove l’acqua può essere abbastanza profonda – certamente sopra la testa.

Le onde moderate (da due a tre piedi) nelle giornate di sole sono molto attraenti per i nuotatori, ma a volte possono generare forti correnti di strappo.

Ulteriori informazioni su come sopravvivere correnti rip.

Che cos’è una risacca?

Ogni giorno, circa 6.000 onde si infrangono su una determinata spiaggia.

L’onda rotta spinge l’acqua sulla spiaggia, e la gravità tira l’acqua giù per la spiaggia come un backwash.

Quando le grandi onde si infrangono sulla spiaggia, si genera un grande uprush e backwash di acqua e sabbia; questa miscela acqua / sabbia che scorre verso il mare viene tirata fortemente nell’onda di rottura successiva.

I bagnanti si sentono come se fossero risucchiati sott’acqua quando l’onda si rompe sopra la loro testa – questa è una risacca.

I bagnanti verranno ruotati approssimativamente, ma questo flusso di ritorno va solo a breve distanza dalla prossima onda di rottura.

Non ti porterà in mare aperto in acque profonde.

La risacca è in genere pericolosa solo per i bambini piccoli che non possono camminare sulla faccia della spiaggia contro il forte flusso di risucchio.

Ricorda che solo nuotatori e surfisti esperti dovrebbero entrare in acqua nei giorni delle grandi onde.

Che cos’è una marea Rip?

Una marea rip – o riptide – è una potente corrente causata dalla marea che tira l’acqua attraverso un’insenatura lungo una spiaggia di barriera.

Quando c’è una marea in caduta o in riflusso, l’acqua scorre forte attraverso un’entrata verso l’oceano, specialmente quella stabilizzata dai pontili.

Durante la marea lenta, l’acqua non si muove per un breve periodo fino a quando l’inondazione – o l’aumento della marea – inizia a spingere l’acqua di mare verso terra attraverso l’ingresso.

I pescatori sono ben consapevoli di questi flussi di marea e fanno i loro piani di conseguenza.

Le maree rip si verificano anche in aree ristrette in baie e lagune dove non ci sono onde.

Queste potenti correnti di inversione sono anche chiamate getti di marea dagli ingegneri costieri e trasportano grandi quantità di sabbia che formano banchi nell’oceano di fronte al canale di ingresso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *